ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Australia: scontro Gillard-Rudd, laburisti al voto

Lettura in corso:

Australia: scontro Gillard-Rudd, laburisti al voto

Dimensioni di testo Aa Aa

Il potere logora il partito laburista australiano. È scontro tra il ministro degli Esteri dimissionario, Kevin Rudd e il primo ministro Julia Gillard.

La battaglia per la leadership è riesplosa con l’annuncio della Gillard di un voto tra i parlamentari laburisti, lunedì prossimo, per scegliere fra lei e il rivale.

“Non è un segreto. Il nostro governo ha tanto lavoro da fare se vuole riguadagnare la il voto degli australiani – ha detto Rudd – Giustamente o ingiustamente, Julia ha perso la fiducia degli australiani e, a partire da lunedì, voglio riguadagnare questa fiducia”.

Lo scontro risale al 2010, quando Rudd lasciò la guida del governo in favore della Gillard. La conta interna ha aperto una spaccatura nel partito, diviso a sostegno dei due contendenti.

“Kevin Rudd ha parlato di fiducia – ha replicato la Gillard – ma non ha negato, dopo essere stato sfidato, di aver trascorso la maggior parte del tempo, da quando io sono primo ministro e quando lui è stato ministro degli Esteri, in stanze chiuse, tenendo conversazioni segrete per sabotare il lavoro del governo”.

Un scontro che fa volare nei sondaggi il partito conservatore di Tony Abbott che agli australiani, stanchi della faida laburista, promette il taglio delle tasse.