ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Royal Bank of Scotland: conti in rosso, bonus ai manager

Lettura in corso:

Royal Bank of Scotland: conti in rosso, bonus ai manager

Dimensioni di testo Aa Aa

La Royal Bank of Scotland chiude il 2011 in profondo rosso, ma non rinuncia a distribuire bonus ai manager. Una manovra che ha suscitato immediatamente la rabbia dei cittadini.

L’istituto controllato dallo Stato britannico e salvato dalla bancarotta, ha registrato perdite per due miliardi di sterline, più di due miliardi e 300 milioni di euro.

“Stiamo disinnescando la più forte bomba bancaria della storia”, dice l’amministratore delegato Stephen Hester. “In tre anni i dipendenti della Rbs hanno ridotto i rischi dello stato patrimoniale di 700 miliardi di sterline, più di 800 miliardi di euro, circa il doppio del debito nazionale greco”.

Royal Bank of Scotland ha distribuito più di un miliardo di euro di bonus, quasi la metà destinato all’investment banking. L’istituto è controllato per l’82 per cento dallo Stato che lo ha salvato dalla crisi iniettando 53 miliardi di euro.