ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eurogruppo: vicini a un accordo sulla Grecia. Germania e Austria chiedono rigore nella gestione del fondo.

Lettura in corso:

Eurogruppo: vicini a un accordo sulla Grecia. Germania e Austria chiedono rigore nella gestione del fondo.

Dimensioni di testo Aa Aa

Evitare il collasso della Grecia e garantire la ripresa economica nella zona euro. Sembra questa la direzione scelta dai ministri delle finanze dell’eurozona oggi a Bruxelles. Le misure d’austerità approvate dal Governo Papademos hanno avuto i loro effetti positivi. Atene attende con trepidazione l’annuncio sul nuovo piano di aiuti.

Il Ministro greco dell’economia, Evangelos Venizelos, è prudente: Sono ottimista. Ad ogni modo: abbiamo bisogno dell’approvazione politica dell’Eurogruppo”.

Sorveglianza sull’utilizzo del finanziamento è la richiesta di Austria, Germania e Olanda. Amsterdam chiede un controllo permanente della troika in Grecia, mentre Berlino avanza l’ipotesi di bloccare una parte del denaro per ripagare gli interessi del prestito.

Îl ministro tedesco dell’economia, Schauble, ricorda ad Atene l’importanza di un accordo con gl investitori privati:” Abbiamo bisogno di sapere se gli investitori privati contribuiranno a fare in modo che il debito pubblico greco non supererà il 120% del Pil nel 2020. E c‘è ancora molto lavoro da fare!”.

Il default di Atene sembra essere uscito dall’agenda dei temi europei. Anche se nell’eurozona permangono posizioni contrastanti sul futuro del Paese.