ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Senegal, polizia si scontra con manifestanti anti Wade 

Lettura in corso:

Senegal, polizia si scontra con manifestanti anti Wade 

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuovi disordini a Dakar, sabato, nella quarta giornata di proteste contro il tentativo del presidente senegalese uscente, Abdoulaye Wade, di ottenere un terzo mandato alle elezioni del 26 febbraio.
 
Le forze di sicurezza hanno usato cannoni ad acqua e granate lacrimogene per disperdere la folla, che aveva eretto barricate e dato fuoco a copertoni, nel tentativo di raggiungere Piazza dell’Indipendenza, dove è situato il palazzo presidenziale.
 
Il movimento del 23 giugno, che raggruppa partiti di opposizione e organizzazioni della società civile, minaccia di rendere il Senegal ingovernabile se Wade non ritirerà la propria candidatura, giudicata incostituzionale.
 
A dispetto delle proteste, circa 23mila membri delle forze di sicurezza e dell’esercito hanno votato anticipatamente sabato. E’ intanto salito a cinque il bilancio delle vittime dall’inizio delle proteste di piazza, il mese scorso, quando la candidatura di Wade è stata accettata dalla Corte costituzionale.