ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa: arrestato a Washington aspirante kamikaze

Lettura in corso:

Usa: arrestato a Washington aspirante kamikaze

Dimensioni di testo Aa Aa

Secondo l’Fbi, si preparava a un attacco suicida contro il Congresso statunitense.

Amin Khalifi, marocchino di 29 anni, immigrato clandestino, è caduto nella trappola che gli agenti gli hanno preparato dopo un anno di indagini, telefonate intercettate e pedinamenti e ora rischia l’ergastolo.

È stato bloccato intorno a mezzogiorno davanti alla sede del ministero del lavoro americano, a Washington, a due passi da Capitol Hill.

Indosso, un giubbotto imbottito di esplosivo e una pistola forniti dai federali che si sono finti emissari di Al Qaeda.

Un modus operandi non nuovo per il Federal bureau, che nella stessa maniera in autunno ha incastrato un altro uomo che pianificava un attentato contro il Pentagono.