ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lettonia: si vota oggi per introdurre il russo

Lettura in corso:

Lettonia: si vota oggi per introdurre il russo

Dimensioni di testo Aa Aa

In Lettonia stanno emergendo delle divisioni sommerse dalla storia, sul referendum previsto per oggi.
Il quesito, che propone di introdurre il russo come seconda lingua, permetterebbe alla comunità russofona di ottenere lo stesso status dei cittadini lettoni.
Ma le divergenze sono profonde.
“Non si poteva pensare a cattiveria piú grande contro il popolo lettone – dice una signora di Riga – La nostra esistenza è in pericolo. Hanno orchestrato tutto a Mosca “
“Voterò a favore della lingua russa – ammette una ragazza – perché viviamo in Lettonia. Voglio assicurare un futuro migliore ai miei figli e ai miei nipoti.”
La comunità russofona lettone è composta da ex immigrati russi dell’epoca sovietica.
In migliaia dopo l’indipendenza lettone non hanno ottenuto la nazionalità. Il referendum potrebbe sanare la situazione, ma i freni sono molti.

“La società è divisa in due – dice Iveta Grigule, parlamentare verde – L’integrazione degli ultimi 20 anni ha fallito. Non facciamoci ingannare pensando che viviamo in una società unita. Il paese è diviso. E il referendum lo esprime perfettamente”.
I risultati del referendum sono attesi per la serata.

Non si poteva pensare a una maggiore cattiveria contro il popolo lettone. La nostra esistenza è in pericolo. Hanno ‘ll pensare a un modo di orchestrare in Mosca “

“voterò a favore della lingua russa, perché stiamo vivendo in Lettonia. voglio dare un futuro migliore ai miei figli e nipoti.”]]>

la società è divisa in due parti . come si vede ora l’integrazione nel corso degli ultimi 20 anni ha fallito completamente. E non facciamoci ingannare pensando che viviamo in una società unita, come una nazione unita. la nazione è divisa. E il referendum dice la sua in modo chiaro “.