ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Funerali Houston: il mondo saluta "il dolce miracolo"

Lettura in corso:

Funerali Houston: il mondo saluta "il dolce miracolo"

Dimensioni di testo Aa Aa

La chiesa in mattoni rossi di Newark nel New Jersey ha visto gli esordi di Whitney Houston.

Dal coro gospel dei bambini, la stella della musica o il dolce miracolo, come l’ha ricordata il suo amico Kevin Costner, ha fatto tanta strada.

“Whitney oggi torna a casa – ha detto Costner dall’altare – nel luogo dove tutto è cominciato e io esorto tutti, dentro, fuori e attraverso tutta la nazione e il mondo ad asciugare le nostre lacrime, a sospendere il nostro dolore e forse la nostra rabbia, giusto il tempo di ricordare il dolce miracolo di Whitney”.

Nel giorno dei suoi funerali, Stevie Wonder, Beyoncé, Bill Cosby e Alicia Keys sono solo alcuni testimoni dell’ascesa della Houston, finita a 48 anni, una settimana fa, in una stanza d’albergo a Beverly Hills.

All’esterno della chiesa l’abbraccio della sua gente che attende la fine dell’ultimo spettacolo per salutarla l’ultima volta e consegnarla al mito.