ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scandalo Wullf, opposizione: si a revoca immunità

Lettura in corso:

Scandalo Wullf, opposizione: si a revoca immunità

Dimensioni di testo Aa Aa

Nessun commento da parte dell’ufficio della Presidenza della Repubblica tedesca sulla richiesta di revoca dell’immunità per Christian Wulff.

In attesa di una decisione del Bundestag, che si riunirà in seduta plenaria il 27 febbraio, l’opposizione ha fatto sapere che sosterrà la richiesta della procura di Hannover.

Claudia Roth, leader dei Verdi: “Il partito dei Verdi si batterà in parlamento perché l’immunità venga sospesa al più presto possibile, in modo da permettere alla procura di accertare la verità. E fino al momento del voto, sarebbe opportuno che Christian Wulff si sospendesse dalla carica e non agisse come presidente”.

“Non era mai accaduto niente di simile nella storia della Repubblica federale tedesca – sostiene il presidente del comitato per l’immunità del Bundestag, Thomas Strobl – trasmetteremo le nostre raccomandazioni al parlamento, a cui spetterà il compito di decidere”.

Il presidente Wulff è già stato costretto a scusarsi, non solo per i favori accettati da alcuni imprenditori, ma anche per le minacce contro il quotidiano Bild, che ne aveva dato notizia. Finora, ha sempre ribadito che non intende dimettersi.