ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, ancora proteste di piazza contro i tagli

Lettura in corso:

Grecia, ancora proteste di piazza contro i tagli

Dimensioni di testo Aa Aa

In Grecia la protesta riempie l’attesa in vista della decisiva riunione dell’eurogruppo di Lunedì.
Atene afferma di aver raggiunto l’accordo politico sul piano di tagli da 3,3 miliardi di euro. Via libera che dovrebbe ben disporre i ministri delle finanze europei per la concessione del nuovo prestito da 130 miliardi di euro.

Soldi che serviranno a salvare il Paese dal default, ad un mese dalla scadenza del 20 Marzo, quando la Grecia dovrà pagare di nuovo gli interessi sul debito sovrano, 14 miliardi e mezzo di euro.

Per i lavoratori in piazza con gli studenti la voragine dei conti greci è fuori controllo e i tagli avranno altissimi costi sociali. Atene punta a risparmiare 300 milioni di euro abbassando le pensioni e il salario minimo garantito.

Effetto indiretto di questa crisi la crescita dei furti di opere d’arte. Circa 60 antichità dal valore inestimabile sono state sottratte dal museo di Olimpia. A facilitare l’impresa dei ladri lo scarso numero di guardiani, diminuiti dal governo a causa dei tagli alla spesa pubblica