ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: "Assad cerca una via d'uscita per salvare la faccia"

Lettura in corso:

Siria: "Assad cerca una via d'uscita per salvare la faccia"

Dimensioni di testo Aa Aa

“Assad ha perso ogni legittimità costituzionale e sociale”. Con queste parole un gruppo di opposizione siriano ha chiesto alla popolazione di boicottare il referendum e le elezioni proposte dal presidente Bashar al Assad. La soluzione della crisi è politica secondo Abdel Bari Atwan, caporedattore del giornale panarabo indipendente Al Quds al arabi, basato a Londra:

“Sta cercando una formula che gli salvi la faccia. Chi gliela fornirà? Finora non abbiamo visto nulla. In Yemen il presidente Abdullah Saleh voleva conservare il potere fino alla fine del mandato. I paesi del Golfo gli hanno presentato una formula che gli ha permesso di salvare la faccia e alla fine se n‘è andato”.

“Quindi abbiamo bisogno di una sorta di mediazione, di una soluzione politica. Questo è l’unico modo per uscire dalla crisi. Altrimenti la Siria rischia di dividersi e di piombare in una guerra civile che potrebbe espandersi a tutta la regione”.

Assad ha deciso di organizzare un referendum il 26 febbraio su una nuova costituzione basata sul pluralismo e che elimini ogni riferimento al partito Baas, al potere da 50 anni. Un testo che, dice l’opposizione, non limita i poteri assoluti del presidente.