ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Maltempo, Europa centro-orientale ancora nella morsa del gelo

Lettura in corso:

Maltempo, Europa centro-orientale ancora nella morsa del gelo

Dimensioni di testo Aa Aa

Non cessa l’ ondata di gelo e neve sull’ Europa centro-orientale. In Romania in prossimità del Mar Nero, le contee orientali di Buzau e Vrancea sono sepolte sotto 4-5 metri di neve. Drammatiche le conseguenze: numerose località sono completamente isolate, centinaia le persone rimaste prigioniere nelle proprie case. Si contano almeno 68 morti per il freddo, le temperature di notte superano i meno 25 gradi.

“Siamo sepolti, dalla cima di quell’albero di mele arriva fino a qui – racconta un abitante – L’abbiamo spalata e ammucchiata nel cortile dove ce n‘è un’altra montagna. Pensavamo fosse finita e invece ha ricominciato a nevicare per tutta la notte, ed ha ricoperto tutto”

Il gelo in Repubblica ceca ha causato numerosi incidenti sulle strade. A circa duecento chilometri da Praga una quarantina di auto sono state coinvolte in un tamponamento a catena, due le persone ferite. Nel sud- est della Capitale gli incidenti hanno coinvolto anche un autobus, 5 i feriti.

Non migliora la situazione in Polonia dove sono stati messi in campo i mezzi rompighiaccio per rendere nuovamente percorribile i fiumi Vistola e Odra. Temerature sotto le zero e neve anche nel sud ovest del Paese. Il numero delle vittime è salito questo giovedì a 82.