ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Parlamento europeo ha approvato il controverso accordo commerciale tra l'UE e il Marocco

Lettura in corso:

Il Parlamento europeo ha approvato il controverso accordo commerciale tra l'UE e il Marocco

Dimensioni di testo Aa Aa

La questione ha animato un forte dibattito nel Parlamento europeo, ma alla fine i deputati hanno approvato l’accordo di libero scambio con il Marocco, che eliminerà progressivamente le barriere doganali. Contrario il relatore, il verde José Bové secondo cui il nuovo trattato potrebbe danneggiare i produttori agricoli europei, per dumping sociale.

Sottolinea José Bové: “Il problema sono le società che esportano, non sono i marocchini, che oggi sono vittime di un certo modello. In Europa lo stipendio dei braccianti nelle aziende agricole va dagli otto ai tredici euro all’ora. Nelle aziende marocchine, lo stipendio è di 5 euro al giorno”

L’accordo prevede il libero scambio di prodotti ittici ma soprattutto di frutta e verdura. Alcuni prodotti come i pomodori particolarmente minacciati dalla concorrenza marocchina, saranno protetti da clausole di salvaguardia, sottolinea il Presidente della Commissione per il Commercio internazionale, Vital Moreira: “Ci sono quote per molti prodotti, ci sono dei prezzi definiti per evitare concorrenza sleale, le importazioni saranno vietate in alcuni periodi per proteggere la raccolta nell’Unione europea”.

L’Europa vuole fare progressi in altre aree di cooperazione, spiega la corrispondente di Euronews a Strasburgo, Isabelle Marques da Silva: “Insieme a questo accordo, il Parlamento europeo ha votato un’altra proposta di una eurodeputata liberale belga per agevolare l’accesso del Marocco a programmi finanziari europei. Il paese gode già di uno status avanzato per integrare il mercato unico europeo”.