ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bahrein, l'opposizione fa appello a nuove manifestazioni

Lettura in corso:

Bahrein, l'opposizione fa appello a nuove manifestazioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Si rafforza la rivolta in Bahrein. I giovani del movimento 14 febbraio, protagonisti della contestazione, hanno rinnovato l’appello alla mobilitazione in tutto il paese.

La sfida è rilanciata all’indomani del primo anniversario delle proteste messe in piazza dalla minoranza sciita e finite in scontri tra i dimostranti e la polizia.

Il presidente della associazione per i diritti umani, Mohamed al-Maskati, descrive il clima che si vive nel Bahrein dall’inizio della settimana.

“Abbiamo visto elementi delle forze speciali che sparavano contro i manifestanti dagli edifici. Molte persone sono rimaste ferite negli ultimi giorni. Abbiamo provato a trasportarli negli ospedali pubblici, ma non ci siamo riusciti, perche la gente ha paura di venire arrestata. Per questo in tanti si fanno curare in casa”.

Sono già diverse decine i manifestanti arrestati. La tensione tuttavia è destinata ad aumentare. Mezzi blindati e truppe in assetto antisommossa sono stati schierati nella capitale, nel tentativo di contenere l’ondata di proteste contro la monarchia sunnita.