ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eco di Mosca: controverso rimpasto ai vertici

Lettura in corso:

Eco di Mosca: controverso rimpasto ai vertici

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Eco di Mosca al centro di un controverso rimpasto ai vertici amministrativi. Il caporedattore Alexei Venediktov ha annunciato su Internet la dissoluzione e il suo allontanamento anticipato dal Consiglio di amministrazione per volontà di Gazprom media, la filiale di Gazprom che controlla il 66% della radio, principale media russo indipendente. Venediktov:

“E’ possibile che alcuni pilastri del Cremlino stiano provando, già prima delle elezioni presidenziali, a prendere il controllo dell’informazione per gestire gli eventi durante e dopo le consultazioni. E’ una possibilità”.

Venediktov, che dirige l’Eco di Mosca dal ’98, ha dichiarato che non intende lasciare il suo posto, mentre Gazprom parla di un semplice rimpasto amministrativo. La manovra avviene appena un mese dopo un violento scambio di opinioni tra Putin e Venediktov. Il premier aveva accusato la radio di, testuali parole, “coprirlo di escrementi”, e favorire il punto di vista degli Usa.