ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria: Mosca vuole il cessate il fuoco prima di una missione di pace


Siria

Siria: Mosca vuole il cessate il fuoco prima di una missione di pace

Nuovi colpi di mortaio su Homs. Le forze siriane hanno ripreso a bersagliare la città ribelle, chiamata ormai la capitale della rivoluzione, e in particolare il quartiere di Baba Amr. Solo domenica le vittime della repressione sono state una trentina, il che porta il bilancio a circa 500 vittime nella sola città.

Questo mentre la Russia chiede un cessate il fuoco prima di dare l’ok a un intervento congiunto Lega Araba-Onu. Il ministro degli esteri Serguei Lavrov:

“Per una missione di mantenimento della pace o come la chiama l’Onu, ‘missione di supporto della pace’ c‘è bisogno in primo luogo della pace”

La Russia ha bloccato due risoluzioni del Consiglio di Sicurezza che chiamavano il presidente Bashar Al Assad a dimettersi. Questo mentre a Homs i residenti fanno i conti non solo con bombe e cecchini, ma anche contro la penuria di viveri facendo la coda per il pane.

Prossimo Articolo

mondo

Perù : arrestato il leader di "Sendero Luminoso"