ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il colosso USA Monsanto condannato in Francia per intossicazione

Lettura in corso:

Il colosso USA Monsanto condannato in Francia per intossicazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla fine il gruppo Monsanto dovrà pagare: il colosso americano dei pesticidi, e’ stato condannato dalla corte d’appello di Lione per l’intossicazione nel 2004 di un agricoltore. L’uomo inalo’ un’ingente quantita’ di Lasso, un pesticida messo fuori commercio in Canada, Gran Bretagna e Belgio ma presente sul mercato francese fino al 2007.

“ E’ una decisine storica, commenta la difesa dell’uomo. La sentenza di prima istanza impone infatti il risarcimento che sarà ora valutato da un esperto come richiesto dal giudice. Vedremo alla fine a quanto ammonteranno i danni”.

Controbatte l’accusa che tuttavia al momento non ha ancora deciso se ricorre o meno in appello.

“Per la Monsanto, non c’era alcun legame, alcun nesso tra i sintomi presentati allora dal Signor Francois e l’inalazione del diserbante”.

Stando alla difesa del lavoratore l’azienda non aveva indicato correttamente la composizione del prodotto sull’etichetta, ne’ aveva in alcun modo segnalato i rischi che comportava un’eventuale inalazione. Ora il primo verdetto: risarcimento per danni materiali comprensivi d’interessi.