ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, ribadito il piano di tagli. Ad aprile elezioni anticipate

Lettura in corso:

Grecia, ribadito il piano di tagli. Ad aprile elezioni anticipate

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo una notte di fuoco, il governo greco ha ribadito la propria determinazione ad applicare il duro piano di austerità e tagli approvato ieri, e ha annunciato per il mese di aprile le elezioni anticipate.

Per tutto il giorno increduli gli abitanti della capitale hanno osservato le conseguenze della esplosione di rabbia sociale sulle banche e i negozi del centro di Atene.

“I commercianti stanno nella peggiore situazione possibile”, dice uno di loro, “e ora dobbiamo anche subire vandalismo e incendi… Uno può farsi un’idea di cosa ci aspetti nel futuro”.

Scontenti anche i sindacati, soprattutto quelli che fino alla fine hanno tentato di evitare l’approvazione delle misure imposte dall’Unione europea:

“Il parlamento ha votato secondo coscienza però non convince. Continueremo a lottare per cambiare questa politica. La gente deve poter esprimere il proprio dissenso da queste politiche”.

La decisione presa domenica dal parlamento di Atene rappresenta una condizione necessaria per ottenere un prestito di 130 miliardi di euro. Una somma indispensabile per evitare il default, che l’Eurogruppo potrebbe in settimana decidere di sbloccare.