ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sgomento e commozione per la morte di Whitney Houston

Lettura in corso:

Sgomento e commozione per la morte di Whitney Houston

Dimensioni di testo Aa Aa

Sgomento e commozione per la morte della pop star Whitney Houston, alla vigilia della cerimonia dei Grammy awards, a cui avrebbe dovuto partecipare per rendere omaggio al magnate della musica Clive Davis.

Esponenti dello show-biz, fan, gente comune si sono riuniti al di fuori del Beverly Hills hotel con una candela in mano.

E’ proprio in un stanza al quarto piano del prestigioso albergo che la cantante, 48 anni, da tempo con problemi di depressione e tossicodipendenza, è stata ritrovata priva di vita. Si ignorano ancora le cause del decesso. Sul corpo nessun segno di aggressione. Secondo le prime ipotesi Whitney Houston sarebbe morta annegata nella vasca. Dopo i tentativi di rianimarla da parte di alcuni paramedici interventuti in soccorso, e’ stata dichiarata morta alle 15 h 55 di sabato (ora di Los Angeles).

La sua voce ha fatto epoca, accompagnandola in una carriera costellata di successi, riconoscimenti internazionali e vendite di milioni di dischi in tutto il mondo, anche in virtu’ della celebrità planetaria conquistata nella doppia veste di attrice e cantante in “The Bodygard” con Kevin Kostner.

Unanime il cordoglio del mondo dello spettacolo cui si sono unite subito anche le italiane Laura Pausini e Giorgia.

“Whitney Houston – ha detto P. Diddy – molto semplicemente ha avuto la piu’ grande voce al mondo. Era un dono di Dio. Sentirla cantare era come ascoltare una magia”…