ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scandalo Bettencourt: incriminato Woerth, ex-ministro di Sarkozy

Lettura in corso:

Scandalo Bettencourt: incriminato Woerth, ex-ministro di Sarkozy

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex-ministro Eric Woerth è stato di nuovo incriminato in Francia, e stavolta le accuse rischiano di daneggiare seriamente la corsa al secondo mandato di Nicolas Sarkozy. A meno di tre mesi dalle presidenziali, il fedelissimo del capo di Stato uscente deve rispondere per ricettazione legata a un presunto finanziamento illecito a un partito politico.

Si tratta della seconda incriminazione in due giorni per Woerth per il suo ruolo nell’inchiesta scandalo Bettencourt: “Ribadisco – dice il legale di Woerth Jean Yves le Borgne -, non ci sono fatti in questa vicenda che ci possano fare temere alcunché”.

Woerth è sospettato di avere ottenuto dall’anziana ereditiera dell’impero l’Oréal Liliane Bettencourt fondi illegali per il finanziamento della campagna elettorale di Nicolas Sarkozy nel 2007 e di avere approfittato della sua debolezza psicologica. Per Sarkozy, già indietro nei sondaggi, nuove magagne, pur non essendo ancora ufficialmente candidato all’Eliseo.