ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Madrid: manifestazioni per il giudice Garzon

Lettura in corso:

Madrid: manifestazioni per il giudice Garzon

Dimensioni di testo Aa Aa

Centinaia di persone hanno manifestato a Madrid a favore di Baltasar Garzon, il giudice che nel 2008 volle un’inchiesta sulla scomparsa di oltre 100mila persone sotto la dittatura franchista.

Ieri il Tribunale Supremo ha deciso il suo allontanamento per 11 anni dall’Audiencia National di Madrid, per aver fatto intercettare delle conversazioni in carcere fra imputati e avvocati.

“Penso che dobbiamo combattere contro la corruzione e che in questo momento abbiamo fallito”, ha dichiarato un giovane manifestante.

Un altro racconta: “Sono veramente sconvolto perché in Spagna abbiamo un sistema giudiziario che è stato ereditato dal franchismo, in cui un giudice che cerca di fare giustizia con una normale procedura è perseguito per questo”.

In molti hanno visto, nell’accusa di abuso di ufficio a Garzon, un mezzo per porre fine alla carriera di un magistrato scomodo e un segnale preoccupante di come la Spagna non abbia ancora metabolizzato la pesante eredità del franchismo.

Solidarietà al giudice è arrivata anche dal Cile, da parte delle famiglie delle vittime sotto la dittatura di Augusto Pinochet, che nel 1998 Garzon fece arrestare a Londra.