ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia paralizzata da 48 ore di sciopero generale

Lettura in corso:

Grecia paralizzata da 48 ore di sciopero generale

Dimensioni di testo Aa Aa

Serrande abbassate, trasporto pubblico fermo, scuole chiuse e ospedali con assistenza a singhiozzo: la Grecia torna alla paralisi, con lo sciopero generale di 48 ore indetto dai principali sindacati.

L’invito alla popolazione è a partecipare anche alle manifestazioni, organizzate nel centro di Atene fino a domenica, quando il Parlamento sarà chiamato a votare le nuove misure di austerità.

Se non arriverà il via libera da piazza Syntagma, mercoledì a Bruxelles l’Eurogruppo non sbloccherà i 130 miliardi di euro previsti dal secondo piano salva-Grecia.

Oggi i due maggiori partiti che sostengono il premier Lucas Papademos, Pasok e Nea Dimocratia, si riuniranno per fare il punto sull’accordo raggiunto fra governo e troika (Fmi, Ue e Bce), prima della presentazione del disegno di legge al Parlamento.

Secondo la stampa, più di 20 parlamentari nelle file dei socialisti dell’ex premier George Papandreou, voteranno no.

La troika chiede alla Grecia, da 5 anni in recessione, nuovi tagli per 325 milioni di euro.