ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: I radicali sciiti festeggiano la fine della missione Usa

Lettura in corso:

Iraq: I radicali sciiti festeggiano la fine della missione Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Una parata in pompa magna a Bagdad per la partenza dei soldati americani. Le celebrazioni sono state organizzate dai sostenitori del capo radicale sciita Moqtada al Sadr a Sard City, nella periferia della capitale per festeggiare quella che definiscono “la fine dell’occupazione statunitense”. Quasi tutti i militari sono partiti a dicembre, ma la ricorrenza dell’Achoura, il mese di lutto per la morte del figlio di Maometto Hussein, ha ritardato le manifestazioni. Il portavoce di Moqtada al Sadr:
 
“Consideriamo questo evento come il punto di partenza della ricostruzione dell’Iraq per riparare quanto è andato distrutto durante l’occupazione”.
 
Moqtada al Sadr ha dichiarato che gli americani sono venuti come liberatori, ma si sono trasformati in occupanti”. Tra i presenti alla parata, oltre a decine di migliaia di persone, anche numerosi ministri e deputati.