ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Inghilterra: niente fretta per il post-Capello, basta che sia inglese

Lettura in corso:

Inghilterra: niente fretta per il post-Capello, basta che sia inglese

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Inghilterra si è svegliata giovedi’ mattina senza un allenatore in panchina.

Dopo le dimissioni da ct della nazionale di Fabio Capello, ora la Football Association deve pensare a trovare un sostituto.

E deve farlo abbastanza in fretta, visto che Euro 2012 è alle porte. Mancano solo 4 mesi all’apertura della competizione.

Ma all’FA sembrano tutti molto tranquilli.

“Tutto è a posto e penso che abbiamo molto tempo per scegliere” dichiara David Bernstein, Presidente dell’FA. “La squadra non si ritroverà fino a maggio, quindi c‘è tempo per trovare l’uomo giusto, perchè questi si installi e costruisca il suo gruppo prima della competizione. Credo che siamo in una posizione molto migliore di quello che sembra”.

In poleposition per prendere il posto di Capello alla guida della nazionale dei Tre Leoni, sembra esserci Harry Redknapp. Il manager del Tottenham non conferma nè smentisce, anche se dichiara che al momento sia concentrato solo sugli Spurs.

Ci sono solo due certezze per ora. La prima è che durante la prossima amichevole contro l’Olanda, a guidare l’Inghilterra ci sarà il ct dell’under 21, Stuart Pearce.

La seconda è che oltremanica tutti chiedono all’unanimità che il nuovo coach sia un inglese.

A quanto pare la mentalità di Capello non lo era abbastanza…