ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Homs ridotta in macerie. Amnesty "porre fine a bombardamenti"

Lettura in corso:

Homs ridotta in macerie. Amnesty "porre fine a bombardamenti"

Dimensioni di testo Aa Aa

In Siria si affievoliscono le voci della diplomazia, mentre le armi continuano a mietere vittime.

Missili e artiglieria pesante su Homs nel sesto giorno consecutivo di bombardamenti da parte dell’esercito.

Quasi cento i morti nelle ultime 24 ore nella città simbolo della rivolta contro il regime di Bashar al Assad.

Gli attacchi puntano a quei quartieri che sono in mano alle forze ribelli, in particolare Baba Amr. Tra le ultime vittime si contano anche tre intere famiglie.

Amnesty International ha sollecitato la Russia e gli altri Paesi che possono esercitare influenza sulla Siria a intervenire per porre immediatamente fine ai bombardamenti sulla città.

Dallo scorso sabato le truppe di Assad – riporta un’emittente araba – hanno ucciso oltre 400 persone.