ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Freddo e gelo: bloccata navigazione Danubio

Lettura in corso:

Freddo e gelo: bloccata navigazione Danubio

Dimensioni di testo Aa Aa

La morsa del freddo non dovrebbe mollare l’Europa centro-orientale fino alla fine del mese. Uno dei mesi di febbraio più freddi da oltre 20 anni a questa parte. Le temperature restano abbondantemente sotto lo zero, con picchi di meno 30 gradi nel cetro Europa.

La situazione più difficile negli ultimi giorni la vivono i Paesi attraversati dal Danubio alcuni dei quali hanno deciso di sospendere la navigazione in questa cruciale arteria di comunicazione. In Bulgaria, Romania, Serbia e Croazia più del 90% della superficie del fiume è ghiacciata.

Non mancano i risvolti gradevoli dell’ondata di freddo eccezionale. Ad Amsterdam i canali ghiacciati si trasformano in vie di comunicazione alternativa. Solo qualche spolverata di bianco invece a Parigi dove la neve non resta che poche ore, il tempo di concedere ai turisti una foto della Tour Eiffel in bianco.

Permane intanto l’allerta in Italia: queste immagini vengono dall’Emilia Romagna, ma per il momento neve e freddo si stanno concentrando sul centro-Sud della penisola. Fino a un metro di neve in Basilicata, ancora fiocchi sulla Sardegna. Più di 12.000 utenze prive di elettricità in tutto il Paese.