ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria. Veto Russia-Cina vergognoso per Usa. Bombe a Homs: 50 morti

Lettura in corso:

Siria. Veto Russia-Cina vergognoso per Usa. Bombe a Homs: 50 morti

Siria. Veto Russia-Cina vergognoso per Usa. Bombe a Homs: 50 morti
Dimensioni di testo Aa Aa

Siria, un massacro metodico. I bombardamenti dell’esercito di Damasco sulla città di Homs hanno fatto altri 50 morti ieri. Intanto le parole dell’ambasciatrice degli Stati Uniti alle Nazioni Unite Susan Rice non lasciano alcuno spazio alle interpretazioni: una posizione disgustosa e vergognosa. Quella con la Russia e la Cina è una spaccatura totale. Il veto posto da Mosca e Pechino contro un progetto di risoluzione che avrebbe potuto aumentare la pressione internazionale sul regime di Bashar Al-Assad è deprecato a gran voce dagli Stati Uniti.

“Il fatto che Russia e Cina abbiano scelto d’allinearsi ad un dittatore all’ultimo atto invece che affianco al popolo siriano, invece che affianco ai popoli del Medio Oriente, invece che a favore dei principi del resto della comunità internazionale, è una cosa disgustosa, una vergogna. E sono convinta che nel tempo sarà una scelta di cui si pentiranno, nel momento in cui ci sarà una Siria democratica che non potrà perdonare questa scelta” ha detto Rice.

Gli Stati Uniti hanno chiuso l’ambasciata a Damasco. Il Consiglio Nazionale Siriano (il coordinamento dell’opposizione al Presidente Bashar Al-Assad) ha definito il veto russo-cinese “una licenza per uccidere”. Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavror sostiene che la Russia porta avanti con la Siria un dialogo per la pace al di là di ogni pregiudizio e senza intromissioni nella politica interna.