ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo Doha Fatah-Hamas. Israele: questo o la pace

Lettura in corso:

Accordo Doha Fatah-Hamas. Israele: questo o la pace

Dimensioni di testo Aa Aa

O la pace con Israele oppure un accordo con Hamas. Non si è fatta attendere la reazione dello Stato Ebraico all’intesa firmata a Doha tra il Presidente Palestinese Mahmoud Abbas e il leader di Hamas Khaled Mehshaal. L’accordo di riconciliazione palestinese prevede che Abbas, capo del Fatah, assuma la guida di un governo di transizione fino alle prossime elezioni. Elezioni che, stando all’agenda, sarebbero previste per maggio. Una data che pochi considerano realistica.

“Se il Presidente Abbas cercherà di applicare gli accordi firmati a Doha, abbandonerà il cammino della pace unendosi a forze che della pace sono nemiche” ha detto il Premier israeliano Benjamin Netanyahu. “Hamas è un nemico della pace. Non si possono avere le due cose: o un accordo con Hamas oppure la pace con Israele. L’uno o l’altra”.

L’intesa firmata sotto l’egida del Qatar affida ad Abbas il compito di guidare un governo di tecnici e figure indipendenti che possa monitorare il processo elettorale.