ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Grecia rimanda le decisioni sulla nuova austerity. Sempre piu' vicina la bancarotta

Lettura in corso:

La Grecia rimanda le decisioni sulla nuova austerity. Sempre piu' vicina la bancarotta

Dimensioni di testo Aa Aa

La Grecia continua a giocare con il fuoco. Atene non ha rispettato l’ennesimo ultimatum posto dall’Unione europea per approvare le nuove misure di austerità richieste in cambio del nuovo piano di aiuti di oltre 130 miliardi di euro.

“La verità è che siamo già al di là di ogni ultimatum- ha detto esasperato il portavoce del commissario agli affari monetari Amadeu Altafaj Tardio. “Speravamo che le decisioni necessarie sarebbero state prese questo fine settimana, ma non è stato cosi’”.

In Grecia la riunione dei partiti politici che sostengono l’esecutivo tecnico di Lucas Papademos, è stata rinviata a questo martedi’.

Le forze politiche dovranno approvare nuove misure impopolari, tagli agli stipendi e alla pensioni integrative. Contro questa nuova stretta, i principali sindacati greci hanno proclamato una nuova giornata di sciopero sempre martedi’.

Senza i nuovi aiuti europei la Grecia rischia la bancarotta già a marzo.

Riuscirà la Grecia a salvarsi e a restare nella zona euro? e se dovesse uscire, quali saranno le conseguenze per gli altri paesi europei? Ne abbiamo parlato con Janis Emmanouilidis, un esperto greco-tedesco dell’European Policy Center a Bruxelles.