ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cina, previsioni di crescita a rischio

Lettura in corso:

Cina, previsioni di crescita a rischio

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi del debito sovrano in Europa mette a rischio lo sviluppo dell’economia cinese. Secondo il Fondo Monetario Internazionale Pechino sarà costretto a varare misure per stimolare la crescita se non vorrà dimezzare le prospettive di sviluppo che si attestano per il 2012 sull’ 8,2%.

L’ Europa resta il primo partner commerciale della Cina, seguita da Stati Uniti e Giappone. Pechino teme la crisi delle proprie esportazioni, visti i rischi di recessione che affliggono i 27, e con il classico pragmatismo punta a elaborare la propria risposta.

E’ probabile continui ad acquistare titoli di Stato dei singoli Paesi, come ha già fatto per Spagna e Grecia, ma in questo momento, i cinesi sembrano più interessati ad accrescere gli investimenti diretti.

Il primo ministro Wen Jabao ha di recente sottolineato la volonta’ di aiutare il Vecchio Continente a superare la crisi dei debiti sovrani, e sta considerando l’ipotesi di una maggiore partecipazione al Fondo europeo di stabilità.