ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: veto di Russia e Cina alla condanna Onu

Lettura in corso:

Siria: veto di Russia e Cina alla condanna Onu

Dimensioni di testo Aa Aa

Russia e Cina pongono il veto alla risoluzione Onu che intendeva condannare la repressione in Siria e chiedere a Bachar al Assad di lasciare il potere.

Per Pechino non ha senso votare quando le parti stanno ancora discutendo. E Mosca parla di garanzie mancate e di testo che potrebbe inasprire le tensioni;

“Il progetto di risoluzione che è stato messo ai voti non riflette adeguatamente la situazione reale in Siria e invia un segnale sbilanciato alle parti”, ha detto l’ambasciatore russo alle Nazione Unite, Vitaly Churkin, “I sostenitori della risoluzione non hanno tenuto conto della bozza da noi proposta, nella quale si chiedeva che l’opposizione siriana prendesse le distanze dai gruppi estremisti responsabili di atti di violenza e invitava gli stati e tutti coloro che ne hanno la possibilità a far sentire la propria influenza per mettere fine a tali atti”.

“Ora la guerra civile è più vicina”, avverte Washington che quella risoluzione ha fortemente voluto e non apprezza il mancato accordo: “Come ho detto alle Nazioni Unite martedì”, ha dichiarato il segretario di stato Hillary Clinton, “bloccare questa risoluzione significa assumersi la responsabilità per gli orrori che si verificano in Siria”.

Rammaricato anche il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-Moon, che teme l’indebolimento del ruolo delle Nazioni Unite “in un momento”, ha detto, “in cui c‘è bisogno di parlare a una sola voce”.