ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, trent'anni fa la strage di Hama

Lettura in corso:

Siria, trent'anni fa la strage di Hama

Dimensioni di testo Aa Aa

Forze di sicurezza siriane mobilitate a Hama per disperdere una manifestazione nel trentennale del massacro avvenuto in questa città dell’ovest del paese.

Dietro la strage, che secondo alcune fonti costò la vita a oltre 10.000 persone, l’allora presidente, Hafez al-Assad, padre del capo dello stato attuale, Bashar. Quest’ultimo da quasi un anno sta usando il pugno di ferro nella repressione della rivolta che punta far cadere il regime.

Il trentennale del massacro è stato celebrato in molte città siriane, e anche stavolta non sono mancati i morti, una ventina secondo l’Osservatorio per i diritti umani.

Dati diffusi dalle Nazioni Unite parlano di più di cinquemila morti in un anno di rivolta. Nonostante il livello altissimo della violenza, il Consiglio di sicurezza non ha ancora trovato un accordo per una risoluzione che faccia uscire dalla crisi.

Mosca, in particolare, ha escluso di sostenere soluzioni che prevedano un regime change.