ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Glencore in trattative con Xstrata per fusione

Lettura in corso:

Glencore in trattative con Xstrata per fusione

Dimensioni di testo Aa Aa

Maxi fusione in vista nel settore minerario: la svizzera Glencore, numero uno mondiale delle operazioni di trading su materie prime, è in trattative avanzate con il gruppo minerario Xstrata. Secondo il Financial Times, dalla combinazione dei due colossi nascerebbe una società il cui valore complessivo si aggirerebbe intorno ai 60 miliardi di euro.

L’offerta di Glencore potrebbe essere formalizzata nel corso della prossima settimana. La fusione avrebbe conseguenze analoghe a quelle del matrimonio tra BHP e Billiton nel 2001, da cui nacque la seconda compagnia mineraria al mondo per capitalizzazione di mercato, dopo Rio Tinto. Secondo gli esperti, un’unione Glencore-Xstrata potrebbe scatenare una nuova ondata di consolidamenti, costringendo gruppi concorrenti come Anglo-American a crescere anch’essi di dimensioni.

La guida della nuova azienda potrebbe essere affidata a Mick Davis, attuale amministratore delegato di Xstrata, di cui Glencore possiede già una quota del 34 per cento. Il gruppo sarebbe soprattutto una compagnia mineraria: solo il 19% degli utili proverrebbero infatti dalle operazioni di trading sulle materie prime.