ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ban Ki Moon contestato a Gaza. Non ha ricevuto i familiari dei prigionieri politici

Lettura in corso:

Ban Ki Moon contestato a Gaza. Non ha ricevuto i familiari dei prigionieri politici

Dimensioni di testo Aa Aa

Ultima tappa della missione in Medio Oriente per il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki Moon, la visita a Gaza è stata segnata dalle contestazioni per il mancato incontro con i familiari dei detenuti politici in carcere in israele.

A Kahn Yunes, nel sud del territorio sottoposto a un blocco totale da Israele, Ban Ki Moon ha di nuovo chiesto la fine dell’isolamento.

“Siamo preoccupati per la poca speranza di fiducia nel futuro, ma spero che il dialogo possa continuare in maniera compatibile. Sottolineo l’importanza per il governo israeliano di creare un clima politico favorevole”.

Considerato troppo accomodante con Israele da alcuni settori palestinesi, il segretario generale ha tuttavia chiesto al capo del governo Netanyahu di restituire agli abitanti di Gaza la libertà di movimento, di aprire i varchi senza limitazioni agli scambi commerciali, e di mettere fine all’espansione delle colonie ebraiche nei territori palestinesi.