ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: Rasmussen conferma il calendario del ritiro Nato

Lettura in corso:

Afghanistan: Rasmussen conferma il calendario del ritiro Nato

Dimensioni di testo Aa Aa

Dalla metà del 2013 comincerà la transizione in Afghanistan, le forze della Nato avranno un ruolo piu’ di supporto che di combattimento. Lo ha precisato il segretario Generale della Nato Anders Fogh Rasmussen, durante la riunione dei ministri della Difesa dell’Alleanza Atlantica a Bruxelles.

Secondo Claude Moniquet, esperto di sicurezza militare, l’Afghanistan non è ancora completamente sotto controllo: “Oggi le truppe della Nato sono nella situazione in cui erano le truppe sovietiche negli anni ’80, durante il giorno controllano le grandi città afgane e i grandi assi di collegamento, ma quando si fà notte sono gli insorti che controllano il paese”

Spetterà alle forze afgane garantire la sicurezza contro l’offensiva dei Taleban. Francia e Stati Uniti, in vista delle loro campagne elettorali, hanno annunciato il ritiro anticipato delle unità di combattimento. Il ritiro di tutte le truppe Nato avverrà invece nel 2014. L’Italia resterà fino alla fine, ha dichiarato il ministro della Difesa Di Paola.