ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tre morti in Senegal durante proteste contro Wade

Lettura in corso:

Tre morti in Senegal durante proteste contro Wade

Dimensioni di testo Aa Aa

Tre persone sono state uccise in Senegal durante le proteste contro la candidatura di Abdoulaye Wade per il terzo mandato presidenziale.

Uno studente è stato investito da una camionetta mentre a Dakar scoppiavano gli scontri tra manifestanti e forze dell’ordine. Da New York, intanto, il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon esprime forte preoccupazione per il degenerare delle violenze.

La tensione nel Paese è salita alle stelle dopo che il Consiglio costituzionale senegalese ha confermato la candidatura di Wade alle elezioni del 26 febbraio. La Costituzione consente un massimo di due mandati, ma la Corte – nominata dallo stesso presidente – ha sostenuto che il primo mandato dell’85enne Wade non debba essere preso in considerazione perchè ebbe inizio prima dell’adozione della Carta fondamentale.

È stato invece estromesso dalla corsa alla presidenza Youssou N’Dour, dato per favorito alla vittoria finale, che parla di colpo di Stato. Il cantante, proprietario di una tv in Senegal, ha fatto appello a tutte le forze del Paese a esprimere il loro disaccordo.