ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scontri armati nel centro di Tripoli. Le forze di sicurezza non intervengono

Lettura in corso:

Scontri armati nel centro di Tripoli. Le forze di sicurezza non intervengono

Dimensioni di testo Aa Aa

Si torna a sparare per le strade della capitale libica Tripoli. Secondo un ufficiale del ministero dell’Interno si tratterebbe si scontri tra due fazioni armate che hanno combattuto contro il regime di Gheddafi, i miliziani di Misurata e quelli di Zintan.

Lo scambio di tiri è durato poco meno di un’ora, e non si conoscono ancora i motivi alla base del confronto armato.

Il governo ha disposto dei posti di blocco lungo tutta la strada costiera, ma non pare imminente un intervento diretto delle forze di sicurezza.

Tre mesi e mezzo dopo l’uccisione del colonnello Gheddafi la Libia somiglia ancora a un mosaico, ciascuna tessera del quale risponde ad autorità diverse.

Sul terreno restano attive numerose milizie, e nella capitale ve ne sono anche di straniere, come quella, nutrita di numero, che controlla l’aeroporto internazionale.