ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Facebook verso la quotazione a Wall Street, Ipo da almeno 5 mld

Lettura in corso:

Facebook verso la quotazione a Wall Street, Ipo da almeno 5 mld

Dimensioni di testo Aa Aa

Primo passo in direzione di Wall Street per Facebook. Il social network di Mark Zuckerberg presenta alla Sec, la Consob statunitense, il dossier preliminare della quotazione che dovrebbe partire a maggio.

L’Ipo, l’offerta pubblica iniziale, dovrebbe essere di almeno 5 miliardi di dollari, che porterebbe la sua valutazione complessiva intorno ai 75–100 miliardi di dollari. Una delle più grandi Ipo nella storia degli Stati Uniti.

“Molte offerte alla fine si rivelano sopravvalutate perché sono pompate e gli investitori sono talmente presi dalla situazione che sono disposti a pagare qualsiasi somma pur di comprare il titolo”, afferma l’analista Jim O’Shaughnessy.

Il social network più frequentato, che il 4 febbraio compie otto anni, ha 800 milioni di iscritti, i ricavi del 2011 sono stati pari a 3,3 miliardi di euro, rappresentati in gran parte dalla pubblicità, 3 miliardi, facendo meglio di Yahoo. Un dato che potrebbe più che raddoppiare entro il 2013. L’anno scorso il suo giro d’affari è stato di 650 milioni di euro.

A guidare l’entrata in borsa sarà Morgan Stanley, che alla fine dello scorso anno ha collocato altri siti internet come Groupon e Zynga. Le banche coinvolte nell’operazione, oltre a Morgan Stanley, Barclays, Bank Of America-Merrill Lynch, Goldman Sachs e J.P.Morgan, potrebbero ricavarne nel complesso 500 milioni di euro.