ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

All'Onu la poposta della Lega araba sulla Siria

Lettura in corso:

All'Onu la poposta della Lega araba sulla Siria

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Consiglio di sicurezza dell’Onu esamina il progetto di risoluzione sulla Siria presentato dal Marocco e basato sulla mediazione della Lega araba.

Sul documento pesa la minaccia di veto di Cina e Russia. Il rappresentante di Mosca ha offerto una cauta apertura alla proposta di mediazione, ma ha posto anche specifiche condizioni.

“Siamo convinti che, nel momento di una estrema crisi politica il ruolo della comunità internazionale non dovrebbe essere quello di esacerbare i conflitti, e nemmeno di appesantirli con sanzioni economiche o con la forza militare. Al contrario dovrebbe favorire il dialogo e aiutare a prendere decisioni effettive e risoluzioni adeguate”.

Alla riunione erano presenti i ministri degli Esteri delle principali potenze mondiali, e anche il capo della diplomazia francese, Alain Juppè:

“Ho ascoltato la dichiarazione del rappresentante russo che si è detto pronto ad esaminare il testo della risoluzione presentata dal Marocco e che noi sosteniamo. Anche noi siamo aperti alla discussione, ma a condizione che il dialogo non diventi eterno ma al contrario punti a un rapido accordo per fermare la repressione”.

Una repressione che finora, secondo dati diffusi proprio dalle Nazioni Unite, avrebbe causato la morte di più di 7000 persone, in maggioranza civili.