ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Facebook: la rivoluzione

Lettura in corso:

Facebook: la rivoluzione

Dimensioni di testo Aa Aa

Palo Alto, California dal 2004 ospita la sede di Facebook.

La società più famosa al mondo è stata creata nel 2004 da un universitario geniale che aveva difficoltà a relazionarsi con i giovani della sua età.

Come ci racconta il cartone animato di Green Peace, Mark Zuckemberg ha 19 anni quando sviluppa il sistema con altri tre colleghi nella sua stanza di collegio.

Il sito viene aperto al pubblico nel settembre del 2006.

Otto anni dopo Mark Zuckerberg gestisce una fortuna stimata in 17 miliardi e mezzo di dollari, nel 2010 è nominato Personaggio dell’anno dal Times.

Anupam Palit,analista:

“Quando si parla di Facebook, si parla dei social network e Facebook è veramente l’esempio più elequente. Prima di FAcebook non si parlava dei social media”.

Nel settembre 2011 il numero degli utenti attivi ha raggiunto quota 800 milioni, raggiungerà il miliardo nell’Agosto del 2012.

In prima fila, americani del nord e europei, ma sono gli asiatici che nell’ultimo periodo hanno registrato l’aumento più importante di utenti.

I più giovani, i più fedeli affezionati.

I giovanissimi amano Facebook ma i più maturi sono decisamente più attivi.

Disponibile in 78 lingue, la sua forza sta nel suo continuo cambiamento.

Lance Ulanoff, caporedattore di Mashable:

“Facebook cresce perché si rinnova di continuo. Si tratta di cambiamenti che hanno trasformato facebook da un networtk di semplici incontri a qualcosa di più, è il loro modo di mantenere sempre alta l’attenzione”.

Lo scorso settembre Zuckerberg ha presentato l’ultima novità, la timeline che permette di ordinare cronologicamente i post .

Nel 2010 il film “The social network” ha raccontato la storia di un’idea semplice che ha rivoluzionato il modo di comunicare.