ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles, via libera al patto fiscale. Merkel: "Passo per ristabilire la fiducia"

Lettura in corso:

Bruxelles, via libera al patto fiscale. Merkel: "Passo per ristabilire la fiducia"

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ passata la linea Merkel al vertice europeo conclusosi a Bruxelles. Venticinque paesi su 27 hanno approvato il patto fiscale per un più stretto controllo di bilancio; una procedura che introduce sanzioni quasi automatiche in caso di mancato rispetto delle norme.

Per il cancelliere tedesco Angela Merkel si tratta di un piccolo ma importante passo per la ricostruzione della fiducia sui mercati. Diverso l’avviso del premier britannico Cameron, che giudica insufficiente la disciplina di bilancio per uscire dalla crisi.

E’ invece dovuta a uno scontro sulla politica interna la mancata adesione della Repubblica Ceca. Il primo ministro Petr Necas ha detto ai giornalisti di non poter sottoscrivere il documento per insufficiente consenso politico sui contenuti.

Le parole dette a Bruxelles dal premier ceco sollevano la reazione del ministro degli Esteri di Praga: “L’atteggiamento negativo del primo ministro arreca un danno agli interessi del nostro paese”, ha detto.

Lo stesso presidente ceco, Havel, ha anticipato di non voler comunque sottoscrivere il nuovo patto di bilancio europeo.