ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sciopero generale, Belgio paralizzato

Lettura in corso:

Sciopero generale, Belgio paralizzato

Dimensioni di testo Aa Aa

Belgio paralizzato dallo sciopero generale unitario, il primo in oltre 18 anni. Nel giorno in cui a Bruxelles si riuniscono i leader dell’Unione Europea, i belgi protestano contro le misure di austerity decise dal governo di Elio Di Rupo.

Fermi treni, autobus, tram e stop alla produzione nello stabilimento Audi.

“Abbiamo paura perché non sarà l’ultimo piano di austerità – spiega Said Ben Ali, leader del sindacato socialista Fgtb nella fabbrica Audi – Sappiamo di altri piani in arrivo. È per questo che siamo qui. Stanno puntando alle pensioni, ai benefici per il pensionamento anticipato, ai sussidi di disoccupazione e agli straordinari”.

I lavoratori delle ferrovie hanno incrociato le braccia già ieri sera. Molte scuole ed uffici pubblici sono chiusi, garantiti solo i servizi essenziali negli ospedali e voli cancellati all’aeroporto di Charleroi.

Il blocco totale di 24 ore non rappresenta l’unico disagio per i pendolari, alle prese anche con temperature polari.

I sindacati dicono no al piano del governo che punta a riportare il deficit sotto il 3%.