ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costa: 1 anno per rimuovere il relitto

Lettura in corso:

Costa: 1 anno per rimuovere il relitto

Dimensioni di testo Aa Aa

A discapito di uno spostamento ieri di 3,5 centimetri in 6 ore, la Concordia non andrà da nessuna parte per il prossimi 12 mesi circa. E’ la previsione annunciata dal commissario per l’emergenza Franco Gabrielli per la rimozione del relitto. Notizia accolta con un misto di ottimismo e sarcasmo da alcuni commercianti dell’isola del Giglio.

Secondo il proprietario di un ristorante si potrà contare sul “turismo macabro”…

Una residente del Giglio si conforta sostenendo che l’importante è rimuovere il carburante ed evitare un disastro ambientale, dopo la catastrofe e la perdita di vite umane.

Il lieve spostamento della nave appoggiata sui fondali della costa toscana è considerato fisiologico dagli esperti, ma ieri è stato sufficiente a sospendere momentaneamente le ricerche.

Il commissario Gabrielli sottolinea che, nonostante la sospensione delle richerche, è doveroso proseguire appena possibile per ridare ad ogni familiare delle vittime un corpo da seppellire degnamente.

Fino alla prossima settimana intanto la compagnia olandese specializzata nello svuotamento dei serbatori della Costa Concordia ha sospeso i lavori a causa delle condizioni climatiche che non consentono di operare in sicurezza.