ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Concordia, coppia torna a ringraziare abitanti Giglio

Lettura in corso:

Concordia, coppia torna a ringraziare abitanti Giglio

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre proseguono le ricerche dei dispersi a bordo della Costa Concordia, c‘è chi è tornato sull’isola del Giglio per ringraziare gli abitanti dell’aiuto prestato la notte del disastro.

Fabio e Maria Cristina erano in viaggio di nozze quando la nave ha fatto naufragio. Fradici e impauriti, erano stati avvolti in coperte che ora hanno restituito ai vigili urbani.

Maria Cristina: “E’ per ringraziare questa gente, perché veramente sono state delle persone, non saprei neanche come poterle definire, speciali, particolari, gentili…”

“Quel che fa più male è che ci sarebbe stato il tempo per salvare tutti – ricorda Fabio – Se l’ordine di evacuazione fosse stato dato prima, e non un’ora e mezzo dopo l’impatto, potevano salvarsi anche quelli che sono ancora dentro la nave sommersa”.

Entrambi dicono che non accetteranno il risarcimento offerto da Costa Crociere: 14.000 euro a testa per i passeggeri che non sono rimasti feriti.

La protezione civile ha ribadito che si tenterà di restituire tutti i dispersi alle loro famiglie, ma le condizioni meteo rischiano di allungare i tempi.