ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria: sospesa la missione degli osservatori


Siria

Siria: sospesa la missione degli osservatori

La Lega Araba ha deciso di sospendere la missione degli osservatori in Siria: la decisione, secondo quanto ha precisato un funzionario dell’organismo pan-arabo, è dovuta alla ripresa della violenza nel Paese. Gli osservatori resteranno in Siria, ma sospenderanno le loro attività.

La Lega Araba ha nel contempo annunciato che si terranno colloqui con la Russia, sulla situazione siriana. Mosca ha fino ad ora bloccato una risoluzione di condanna da parte del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. L’opposizione siriana ha invitato i siriani nel mondo a manifestare davanti alle ambasciate russe. Un rappresentante del Consiglio Nazionale Siriano, che raggruppa la maggior parte delle opposizioni, si richerà nelle prossime ore a New York, per chiedere al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite protezione contro la repressione del regime.

Stamane l’agenzia stampa ufficiale siriana parlava di sette militari rimasti uccisi in un agguato, di un nuovo attentato a un oleodotto e di due ragazzini rimasti uccisi nelle violenze di ieri, attribuite a terroristi. L’opposizione parla di 44 morti nell’ennesimo venerdì di protesta.

Prossimo Articolo

mondo

Critiche in Afghanistan per l'annunciato ritiro francese