ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Senegal: manifestazioni contro presidente uscente, 1 morto

Lettura in corso:

Senegal: manifestazioni contro presidente uscente, 1 morto

Dimensioni di testo Aa Aa

Notte di violenze in Senegal, dopo il via libera del Consiglio costituzionale alla ricandidatura del presidente Abdoulaye Wade e l’esclusione del celebre cantante Youssou N’Dour alle elezioni di febbraio.

A Dakar un poliziotto è morto negli scontri fra forze dell’ordine e manifestanti.

Il Movimento del 23 giugno, che raduna opposizione politica e società civile, ha chiesto ai senegalesi di “marciare sul palazzo della Repubblica” per “rimuovere” Wade.

“Si devono aspettare qualcosa di peggio del 23 giugno, perché d’ora in avanti i giovani resteranno in strada. Il verdetto della Corte costituzionale è inaccettabile”, dichiara uno dei manifestanti.

Il movimento prende nome dal 23 giugno scorso, quando una folla inferocita si era riversata per le strade di Dakar, per impedire la riforma del sistema elettorale voluta da Wade.

Al presidente 85enne viene contestato un terzo mandato, considerato illegale. Secondo Wade, invece, con la riforma costituzionale del 2001, formalmente si presenta per la seconda volta.

Gli avvocati di Youssou N’Dour stanno lavorando per presentare ricorso contro l’esclusione del cantante entro le 48 ore previste.