ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costa Concordia: trovato il dicissettesimo corpo, bonifica rimandata

Lettura in corso:

Costa Concordia: trovato il dicissettesimo corpo, bonifica rimandata

Dimensioni di testo Aa Aa

Il mare mosso ritarda le operazioni di pompaggio del carburante dalla Costa Concordia, mentre con il ritrovamento del corpo di una donna sale a diciassette il bilancio ufficiale dei morti. A causa delle condizioni meteo in peggioramento, il pontone utilizzato come base per la bonifica si è dovuto allontanare dal relitto della nave naufragata il 13 gennaio.

I tecnici – quelli dell’azienda olandese Smit Salvage e quelli dell’italiana Neri – vogliono essere sicuri delle condizioni di sicurezza prima di terminare di sistemare tutte le flange previste e iniziare a estrarre le quasi 2.400 tonnellate di carburante dalle cisterne.

Quando all’appello mancano ancora una ventina di persone, infuria già la polemica sui risarcimenti. L’offerta della Costa Crociere di undicimila euro per i danni più tremila di rimborso spese – escluse le famiglie delle persone decedute e i feriti che riceveranno un trattamento diverso – viene considerata da molti ridicola.