ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, ancora morti. Mosca: "No a risoluzioni che prevedano le dimissioni di Assad"

Lettura in corso:

Siria, ancora morti. Mosca: "No a risoluzioni che prevedano le dimissioni di Assad"

Dimensioni di testo Aa Aa

Si avvicina ad uno scenario da guerra civile, il conflitto in Siria. Anche oggi le vittime si contano a decine. Almeno 37 i morti causati dalle forze di sicurezza tra i civili, e una dozzina i militari uccisi in attentati in diverse città del paese.

Un livello di violenza senza precedenti e in netta crescita, che ha spinto la Lega araba, impegnata in un tentativo di mediazione, a fare appello a tutte le parti in causa affinché favoriscano un ritorno alla calma.

Con questo clima sullo sfondo, lunedi le Nazioni Unite esamineranno la proposta araba di un piano di pace, che prevede il passaggio di poteri dal presidente Assad al suo vice. La Russia l’ha già definita “inaccettabile”, perché “non contiene elementi per Mosca fondamentali” e prevede l’uscita di scena del presidente Assad.