ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Guatemala: ex-dittatore Rios Montt a processo per genocidio e crimini di guerra

Lettura in corso:

Guatemala: ex-dittatore Rios Montt a processo per genocidio e crimini di guerra

Dimensioni di testo Aa Aa

José Efrain Rios Montt dovrà rispondere di genocidio e di crimini di guerra, riaprendo uno dei capitoli più bui della guerra civile in Guatemala. L’ex dittatore, 85 anni, è accusato di aver organizzato alcuni dei peggiori massacri del conflitto durato dal 1963 al 1996.

I giudici guatemaltechi hanno stabilito che a suo carico ci sono abbastanza prove per procedere penalmente: Rios Montt sarebbe colpevole di aver ordinato l’eccidio di 1.700 indigeni durante una sollevazione popolare negli anni in cui fu al potere, ossia tra il 1982 e il 1983. Un gruppo di indigeni ha manifestato davanti al tribunale di Città del Guatemala nel corso dell’udienza.

Secondo stime delle Nazioni Unite, il conflitto armato in Guatemala ha causato oltre duecentomila tra morti e dispersi, in gran parte ad opera di forze dello Stato e gruppi paramilitari. Si è concluso nel 1996 grazie a un accordo di pace tra governo e guerriglieri di sinistra. Rios Montt è stato posto agli arresti domiciliari a causa dell’età. Aveva goduto dell’immunità fino a metà gennaio, quando è scaduto il suo mandato da deputato.