ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bimbi 'rubati' dal franchismo. In Spagna segnalati 1.400 casi

Lettura in corso:

Bimbi 'rubati' dal franchismo. In Spagna segnalati 1.400 casi

Dimensioni di testo Aa Aa

Oltre 1.400 casi segnalati sui quali non è mai stata fatta luce. Sono quelli legati ai bambini rubati dal franchismo.

Lo scandalo è scoppiato un anno fa in Spagna, quando alcune persone hanno denunciato di avere il sospetto di essere state cresciute in famiglie diverse da quelle biologiche.

Ma potrebbero essere addirittura 300 mila i bambini sottratti alla proprie madri dal 1939 al 1975 e oltre.

“Ho presentato la denuncia con tutte le carte che siamo riusciti a raccogliere – spiega una madre di due gemelle – perché né nel Registro civile, né alla maternità abbiamo avuto informazioni. Nulla, non ci danno nulla”.

Un decreto del 1940 stabiliva di sottrarre i bambini alle madri se la loro educazione morale fosse stata considerata in pericolo. Venivano dichiarati morti dopo la nascita, ma in realtà erano affidati ad altre famiglie.

“Crediamo che si debba creare una commissione d’inchiesta – dice l’avvocato che rappresente le vittime – oltre alle indagini dei pubblici ministeri”.

Sono state raccolte 90mila firme per chiedere al procuratore generale del governo di riaprire i casi già chiusi. In precedenza erano state eseguite tre esumazioni e le tombe sono state trovate vuote.