ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Viviane Reding: "Misure di austerità per tagliare il deficit di bilancio"

Lettura in corso:

Viviane Reding: "Misure di austerità per tagliare il deficit di bilancio"

Dimensioni di testo Aa Aa

Una Davos che appare tranquilla. Ma è una calma ingannevole: l’esclusiva località montana brulica d’attività. La crisi dell’eurozona è ai primi posti dell’agenda dei leader politici e degli uomini d’affari.

Viviane Reding è il vicepresidente della Commissione europea. Nella ricerca di una soluzione alla crisi, riveste un ruolo fondamentale:

“Dobbiamo adottare misure d’austerità, dobbiamo tagliare questa impennata del deficit di bilancio perché non si tratta di un problema che riguarda solo questa generazione, si tratta di un peso sulle generazioni future. E dobbiamo farlo per far vedere alle persone che c‘è una luce in fondo al tunnel, che c‘è una speranza, che c‘è il modo di uscirne. La ricchezza più grande che hanno gli europei è questo immenso mercato con 500 milioni di potenziali consumatori”.

Uno dei principali architetti dell’Unione europea una volta disse che l’Europa sarebbe stata forgiata dalle crisi e sarebbe stata la somma delle soluzioni

adottate per affrontare quelle crisi. Mai come oggi le parole di Jean Monnet suonano tanto attuali.